CREMONA, IL MUSEO STRADIVARIANO E I VINI EMILIANI



Scarica la Brochure del viaggio CREMONA, IL MUSEO STRADIVARIANO E I VINI EMILIANI

Primo Giorno: PARTENZA, CREMONA E IL MUSEO STRADIVARIANO, PIACENZA
Ritrovo dei partecipanti secondo orario e luogo convenuto e partenza dalla propria località in Bus G.T. Sosta lungo il percorso. Arrivo e visita guidata (solo esterni) di Cremona, città ricca di tesori da visitare tra cui: la Piazza del Comune, il Torrazzo, simbolo per eccellenza della città che domina dall’alto dei suoi 111 mt. e svolge le funzioni di torre campanaria; il Duomo, uno dei più insigni edifici religiosi dell’Italia settentrionale, la Loggia dei Militi e il Palazzo Comunale. Nel Palazzo Comunale (Ingresso Facoltativo su richiesta) è in esposizione la collezione di strumenti ad arco fra le più importanti che si conoscano. Gli strumenti esposti tracciano la storia di quella che è stata la più grande scuola liutaria di ogni tempo, nata e sviluppatasi a Cremona dalla prima metà del XVI secolo alla prima metà del XVIII secolo. Nella “Sala dei Violini”, si trovano alcuni capolavori della liuteria cremonese tra i quali: il violino di Antonio Stradivari del 1715. A seguire visita al Museo Stradivariano di Cremona, unico al mondo, espone circa 700 pezzi provenienti dalla bottega di Antonio Stradivari, il più famoso liutaio di tutti i tempi. Si potranno osservare gli attrezzi originali, le forme di legno, i modelli cartacei e i documenti autografi. Trasferimento a Piacenza e visita guidata (solo esterni) della città. Piacenza, città di Frontiera, porta dell’Emilia sulla riva destra del Po, bellissima città ricca di monumenti come il Palazzo pubblico detto “il Gotico”, splendido esempio d’architettura civile lombardo-gotica del 1281; la Basilica romanica di S. Antonio, fondata nel secolo IV e dedicata al santo patrono della città; il Duomo, notevole esempio di architettura romanica, con elementi gotici, eretto tra il 1122 e il 1233 con la facciata in arenaria e marmo veronese, al cui interno si presenta una significativa testimonianza dell’arte barocca con affreschi di Carracci, Procaccini, Draghi, Guercino, Morazzone. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Proseguimento per l’hotel e sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

Secondo Giorno: MODENA E LA DEGUSTAZIONE IN CANTINA
Colazione in hotel. In mattinata visita guidata di un’Antica Cantina situata alle porte di Modena dove passato e presente si fondono alla perfezione, cantina e museo sono una cosa sola. Ogni singola azione è compiuta con dedizione e meticolosa cura, senza fretta. Ogni singolo passaggio della filiera del Lambrusco è svolto internamente, dalla vigna alla bottiglia, un percorso a km zero, proprio come facevano gli artigiani di una volta. Da allora l’azienda ha intrapreso un lungo viaggio nel tempo insieme al Lambrusco. Un viaggio che continua ancora oggi, grazie al rispetto per la tradizione e all’amore per le fertili terre Modenesi. I metodi di lavorazione storici, integrati dalle moderne tecnologie di cui disponiamo, producono vini dalle caratteristiche inimitabili. Passione e cura per i dettagli sia in vigna che in cantina si esprimono in ogni singola bottiglia. Vini autentici che hanno saputo attraversare immutati i secoli come il Lambrusco di Sorbara e il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro che si bevevano una volta nelle osterie di Modena, sono affiancati da straordinari Cru di Lambrusco di Sorbara rifermentati in bottiglia. Frutto di sperimentazione e ricerca, sono la perfetta sintesi tra passato e presente. Dopo la visita della cantina è prevista una degustazione. Possibilità di acquisto di prodotti. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata (solo esterni) di Modena, risalente al 183 a.C, fu una delle colonie romane con il nome di Mutina. Da non perdere: il Duomo capolavoro dell’architettura romanica europea dell’XI-XII secolo e la sua torre campanaria, meglio nota come “Ghirlandina”, alta 86 metri. Il Palazzo Comunale (solo esterni)  che ospita, al suo interno, la Secchia rapita, sottratta dai modenesi ai bolognesi nella battaglia di Zappolino nel 1325, la trecentesca chiesa di San Agostino, trasformata nel corso della seconda metà del Seicento che conserva, al suo interno, una Deposizione dalla Croce di Antonio Begarelli e una Madonna col bambino di Tommaso da Modena e il Palazzo dei Musei (solo esterni) che ospita la Galleria Estense, una fra le collezioni d’arte più ricche d’Europa. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Terzo Giorno: I VINI DELLA VAL LURETTA E RIENTRO
Colazione in hotel. In mattinata partenza per la visita e il pranzo/degustazione presso una tenuta situata in un’ampia vallata, verde e soleggiata, con morbidi pendii, boschi cedui e pinete che dall’alto vegliano sulla qualità dell’acqua e dell’aria, della terra e dei suoi frutti. Ecco il panorama che fa da sfondo ai vigneti sulle colline tra la Val Luretta e la Val Tidone, ambiente ideale per coltivare nel pieno rispetto della natura, della vita e dell’ambiente e ottenere vini salubri, naturali, buoni. Il pranzo/degustazione sarà a base di prodotti tipici locali con degustazione di alcuni vini. Al termine, partenza per il rientro alla propria località previsto in serata.

La quota comprende:
Trasporto in Bus G.T. – Vitto e alloggio autista – Sistemazione in Hotel 3* in camere doppie con servizi – Trattamento di pensione completa dal pranzo del 1° gg. al pranzo del 3° gg. – Bevande incluse ai pasti (1/4 di vino e ½ litro d’acqua a persona a pasto) – Visite guidate come da programma – 2 visite con degustazione in Cantina – Assicurazione medico/bagaglio.
La quota non comprende:
Nostro Accompagnatore – Ingressi a monumenti, chiese, musei, palazzi o altro menzionato nel programma, se non specificato alla voce “la quota comprende” – Mance – Fachinaggio – Tassa di soggiorno (da pagarsi in loco, se dovuta) – Assicurazione Annullamento – Extra di carattere personale e tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

RICHIESTA DI PREVENTIVO NON IMPEGNATIVO

TUTTI I CAMPI SONO OBBLIGATORI, SOLO IL CAMPO NOTE E' FACOLTATIVO

Il trattamento dei dati personali – il cui conferimento è necessario per la conclusione e l'esecuzione del contratto – è svolto, nel pieno rispetto del D. Lgs. 196/2003, in forma cartacea e digitale. I dati saranno comunicati ai soli fornitori dei servizi compresi nel pacchetto.