DALLA VALLE DI SUSA ALLA TORINO GOLOSA



Scarica la Brochure del viaggio DALLA VALLE DI SUSA ALLA TORINO GOLOSA

Primo Giorno: PARTENZA E L’ABBAZIA BENEDETTINA DI PAGNO
Ritrovo dei partecipanti secondo orario e luogo convenuto e partenza dalla propria località in Bus G.T. Sosta lungo il percorso. Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere. Pranzo. Nel pomeriggio visita guidata dell’Abbazia benedettina di Pagno, situata nella valle Bronda, uno dei più antichi complessi monastici piemontesi. La visita permette di riscoprire la storia millenaria del complesso, anche alla luce degli scavi archeologici effettuati all’interno della chiesa. A seguire trasferimento per la visita guidata di Costigliole Saluzzo. Una passeggiata a piedi nel centro storico, arrocato sulle pendici delle collini saluzzesi, condurrà alla scoperta di questo incantevole borgo. Palazzo Giriodi, sede del comune con interessanti affreschi e la torre panoramica, Palazzo La Tour, con i suoi soffitti affrescati, il Castello Rosso e la Cappella del Cristo di Pietà, che offrono opere del pittore saluzzese Hans Clemer, e la Parrocchia dedicata a Santa Maria Maddalena. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Secondo Giorno: VAL DI SUSA, CHIOMONTE E LA MERENDA REALE DI TORINO
Colazione in hotel. In mattinata visita guidata di Torino. Durante la visita sosta presso un Caffè Storico di Torino e degustazione della Merenda Reale, un goloso appuntamento in puro stile Unità d’Italia, epoca in cui a Torino fiorivano i caffè come luogo di incontro, di cultura e di politica: scopriremo il celebre bicerin, la bevanda abituale del mattino, insieme alle dolcezze della nobile arte pasticcera piemontese. Garibaldi e parisien, chifel e democratic, biciolan e pan gindru sono solo alcuni dei nomi delle nuove specialità dolci nate nell’800 per accompagnare al meglio il bicerin: un’accoppiata così invitante da spingere anche le signore dell’epoca che prima non avrebbero mai messo piede in un caffè a fare uno strappo alla regola. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio saliremo la valle di Susa per visitare lo splendido Forte di Exilles, esempio dell’architettura fortificata francese e sabauda. Due complessi percorsi di visita portano il visitatore alla scoperta del monumento: un lungo anello all’interno della roccia consente la visita dei vari livelli della costruzione; la salita ai sottotetti, imponenti e altamente spettacolari, completa un itinerario di grande fascino. Soldati di pietra, sculture, immagini e suoni accompagnano il visitatore lungo un percorso inaspettato nella storia e nella memoria del soldato in montagna; modellini, disegni e schizzi raccontano in modo rigoroso e suggestivo secoli di storia del forte. Proseguiremo il percorso a Chiomonte, punto culminante della Strada Reale dei Vini dove visiteremo una cantina che produce il particolarissimo “vino del ghiaccio”, il vigneto a bacca rossa più alto d’Europa. Si tratta di un vino ottenuto da uve lasciate sulla pianta anche durante i mesi invernali. L’azione del gelo disidrata il frutto e permette una concentrazione dei succhi, intensificando così gli aromi ed i profumi del vino. Gli acini, raccolti congelati, vengono dunque pressati in condizioni di freddo estremo. In questo modo, la parte acquosa del frutto, costituitasi in cristalli, può essere scartata, consentendo di ottenere non più di qualche pregiatissima goccia di succo concentrato. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Terzo Giorno: ASTI, PRANZO IN TENUTA E RIENTRO
Colazione in hotel e partenza per la visita guidata (solo esterni) di Asti. La città, si sviluppa in epoca romana; l’importanza della città è all’apice tra il X e il XIV secolo quando imperatori e potenze ecclesiastiche europee avevano intensi rapporti diplomatici e commerciali. È ancora fortemente riconoscibile l’impianto medievale della città nelle sue strade, nei suoi edifici e nelle sue torri, ma non mancano elementi importanti di epoca romana e soprattutto palazzi medievali trasformati in epoca barocca. Il nostro itinerario alla scoperta della città ci permetterà di conoscere questi aspetti e si concluderà presso l’antico Palazzo Gazelli di Rossana con l’ingresso alle suggestive cantine storiche sotterranee. Al termine trasferimento per la visita e il pranzo/degustazione in Agriturismo, un’azienda che trova spazio in una costruzione settecentesca e dove tutto intorno le vigne formano uno spettacolare anfiteatro. L’antica cantina a volte, con i mattoni naturali a vista e le vecchie pavimentazioni, testimonia una vocazione vinicola che viene da lontano. Situata nel cuore del Monferrato, affonda le sue radici nella più antica tradizione enologica. Qui si coltivano i vitigni classici del Monferrato, Barbera, Grignolino e Freisa, sono stati poco per volta affiancati da altre varietà pregiate: Chardonnay, Pinot nero, Cabernet. Su tutti i poderi della tenuta vige il criterio di un’agricoltura ecocompatibile con l’utilizzo di tecniche agronomiche e prodotti a basso impatto ambientale per la salvaguardia oltre che dell’ambiente anche del prodotto finale a tutela del consumatore. Tutti i vini sono ottenuti dai vigneti coltivati con vendemmia manuale ed accurata selezione dei grappoli maturi per un risultato di massima qualità. Al termine, partenza per il rientro alla propria località previsto in serata.

La quota comprende:
Trasporto in Bus G.T. – Vitto e alloggio autista – Sistemazione presso nostro CITHOTEL 3* in stanze doppie con bagno – Trattamento di pensione completa dal pranzo del 1°gg. all pranzo del 3°gg. – Bevande incluse ai pasti (¼ di vino + ½ di acqua a persona a pasto) – Visite guidate come da programma – Visita + pranzo/degustazione in Agriturismo – Degustazione a Torino: la merenda reale presso un Caffè Storico; degustazione del vino del ghiaccio presso una cantina in Val di Susa – Ingresso al Forte di Exilles – Assicurazione medico/bagaglio.
La quota non comprende:
Nostro Accompagnatore – Ingressi a Ville, Musei, Palazzi, Chiese, Monumenti o altro menzionato nel programma se non incluso ne “La quota comprende” – Mance – Facchinaggio – Assicurazione Annullamento – Tassa di soggiorno (da pagarsi in loco, se dovuta) – Extra di carattere personale e quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

RICHIESTA DI PREVENTIVO NON IMPEGNATIVO

TUTTI I CAMPI SONO OBBLIGATORI, SOLO IL CAMPO NOTE E' FACOLTATIVO

Il trattamento dei dati personali – il cui conferimento è necessario per la conclusione e l'esecuzione del contratto – è svolto, nel pieno rispetto del D. Lgs. 196/2003, in forma cartacea e digitale. I dati saranno comunicati ai soli fornitori dei servizi compresi nel pacchetto.