LE PITTORESCHE E LE SUGGESTIVE MERANO E BOLZANO



Scarica la Brochure del viaggio LE PITTORESCHE E LE SUGGESTIVE MERANO E BOLZANO

Primo giorno: PARTENZA – BOLZANO
Partenza dei partecipanti dalla propria località in Bus G.T. Sosta lungo il percorso. Arrivo e visita guidata (solo esterni) di Bolzano, punto di incontro di due civiltà è considerata capitale culturale delle Alpi e della montagna. Una volta città di mercanti e di mecenati, ma oggi anche città d’arte. Partendo da piazza Walther visiteremo il Duomo in stile gotico e romanico dedicato a Santa Maria Assunta per poi immergerci nel centro storico con i suoi palazzi in stile barocco, le facciate gotiche con gli “erker” tirolesi tra il profumo dei vini che sale dalle cantine e quello delle caffetterie dai dolci irresistibili. (SU RICHIESTA POSSIBILITÀ DI VISITARE IL MUSEO ARCHEOLOGICO PROVINCIALE DOVE E’ CONSERVATO IL CORPO DI OTZI, IL FAMOSO UOMO DI SIMILAUN). Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio arrivo e sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Secondo giorno: MERANO – CASTEL TIROLO – CASTEL DI SCENA
Colazione in hotel. In mattinata trasferimento e visita guidata (solo esterni) di Merano, che viene meritatamente definita “la perla dell’Alto Adige”, ed è la seconda città della regione dopo Bolzano. L’impronta medievale è tuttora visibile nel nucleo più antico del paese, ossia quello alla destra del fiume Passirio. Tutt’intorno si sono sviluppati i quartieri più recenti, siti comunque in una posizione ridente tra parchi e giardini. La città inoltre divenne famosa ed attirò molti ospiti con la sua famosa cura dell’uva e del latte di capra. Simbolo della città è il Kurhaus, bellissimo ed importante edificio in stile liberty, posto lungo la passeggiata Lungopassirio. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento e visita guidata (solo esterni) del Castel Tirolo, la residenza dei capistipide, la più importante dei Conti di Tirolo. L’omonimo castello occupa il primo posto nella graduatoria dei numerosi edifici fortificati e delle resistenze nobiliari della provincia. Il castello sorge a 300 mt sopra Merano ed è raggiungibile con una passeggiata soft di circa 30 minuti. A seguire trasferimento e visita guidata (solo esterni) del Castello di Scena, costruito nel 1350 ed oggi di proprietà dei signori d’Asburgo che lo posseggono da più di cent’ anni: è divenuto uno dei fulcri della storia tirolese. I vasti saloni sono tutti arredati con stufe del diciassettesimo secolo ed una vasta raccolta di quadri e ritratti, una pregevole raccolta di Andreas Hofer. Nelle sale interne ha sede anche il Museo della Storia del Tirolo. Rientro in hotel cena e pernottamento.

Terzo giorno: TRENTO – IL PRANZO/DEGUSTAZIONE IN AGRITURISMO E RIENTRO
Colazione in hotel e partenza per la visita guidata (solo esterni) di Trento, una città ricca di storia e cultura, sede per cinquecento anni dei principi vescovi della città, che vanta numerose chiese che vanno dal periodo romanico all’epoca moderna. La cattedrale di San Vigilio, il Duomo di Trento, edificato nel XIII secolo, il Palazzo Pretorio, il Palazzo delle Albere, splendido esempio di palazzo rinascimentale fortificato e il Palazzo del Municipio Vecchio con la sua facciata neoclassica ricostruita nel XIX secolo. (SU RICHIESTA INGRESSO AL CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO E A TORRE AQUILA). Pranzo/degustazione presso un Agriturismo poco lontano. Trattasi di un vecchio casale in pietra del 1500 ristrutturato nel rispetto dell’architettura originaria che ne fa risaltare le caratteristiche peculiari. Legno, pietra, ferro battuto sono i materiali della tradizione locale usati nella ristrutturazione per caratterizzare ogni ambiente nei suoi particolari costruttivi. Prima di entrare dal portone d’ingresso, alzando gli occhi e guardando bene, sull’architrave in pietra inciso a scalpello, si scorge l’anno 1592, anno in cui presumibilmente è stata ultimata la costruzione. Varcato il portone si entra nella corte interna, da sempre il centro della vita contadina; era lì infatti che un tempo, le famiglie che abitavano il casale (anche trenta persone) avevano le loro principali attività: la stalla, il fienile, il pollaio, la cantina, i depositi, l’accesso all’orto esterno e alla campagna perché il terreno era cinto da mura in sassi. Al termine, partenza per il rientro alla propria località previsto in serata.

La quota comprende:
Trasporto in Bus G.T. – Vitto e alloggio autista – Sistemazione presso nostro CITHOTEL – Trattamento pensione completa dal pranzo del 1° giorno al pranzo del 3° giorno – Visita+Pranzo/degustazione del 3° giorno in Agriturismo – Bevande incluse ai pasti (1/4 di vino + 1/2 di acqua a persona a pasto) – Visite guidate come da programma – Assicurazione medico/bagaglio.
La quota non comprende:
Nostro accompagnatore-Ingressi a Chiese, Monumenti, Musei, Palazzi o altro menzionato nel programma se non indicato ne “La quota comprende”- Mance – Facchinaggio – Assicurazione Annullamento – Tassa di soggiorno (da pagarsi in loco, se dovuta) -Extra di carattere personale e quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

RICHIESTA DI PREVENTIVO NON IMPEGNATIVO

TUTTI I CAMPI SONO OBBLIGATORI, SOLO IL CAMPO NOTE E' FACOLTATIVO

Il trattamento dei dati personali – il cui conferimento è necessario per la conclusione e l'esecuzione del contratto – è svolto, nel pieno rispetto del D. Lgs. 196/2003, in forma cartacea e digitale. I dati saranno comunicati ai soli fornitori dei servizi compresi nel pacchetto.