NAPOLI E LA PENISOLA SORRENTINA TRA NATURA E ARCHEOLOGIA



Scarica la Brochure del viaggio NAPOLI E LA PENISOLA SORRENTINA TRA NATURA E ARCHEOLOGIA

Primo Giorno: PARTENZA E ARRIVO IN CAMPANIA
Ritrovo dei partecipanti secondo orario e luogo convenuto e partenza dalla propria località in Bus G.T. (o volo) per la Campania. Soste e pranzo libero lungo il percorso. In serata sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Secondo Giorno: NAPOLI
Colazione in hotel. Intera giornata di escursione guidata (solo esterni) di Napoli. In mattinata effettueremo una visita di Napoli Panoramica. La leggenda narra che Napoli sorge dove si arenò la sirena Partenope, lasciatasi morire d’amore perché Ulisse non aveva risposto al suo canto. Oggi la città mostra i segni della storia: nel suo impianto urbano da capitale di regno, nelle sue meravigliose chiese e nello splendore barocco che la caratterizza. Napoli è lo specchio dei differenti caratteri della sua gente. Accogliente, calda e colorata ha il fascino del suo lungo passato. La visita comprende un giro panoramico in bus con soste nei punti più suggestivi e famosi come la Galleria Umberto costruita tra il 1887 ed il 1890, che ha un’atmosfera piacevole con il suo pavimento di marmo intarsiato e la copertura in ferro e vetro, Piazza Pebliscito con colonnati neoclassici, il Teatro San Carlo inaugurato nel novembre del 1737, la cappella del tesoro di San Gennaro. Nel pomeriggio proseguiremo la visita di Napoli centro antico che si effettua a piedi nella parte più antica della città, proclamata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. Si parte dal Duomo, la più famosa chiesa di Napoli, si prosegue lungo la famosissima Via S. Gregorio Armeno (la strada dei presepi) e percorrendo Spaccanapoli, il centro storico greco-romano con i negozi di artigiani, antichità, oggetti religiosi e gioielleria lungo le tipiche strade, si arriva al celebre monastero di S. Chiara con il monumentale Chiostro maiolicato. Pranzo in ristorante in corso di escursione. In serata rientro in hotel, cena pernottamento.

Terzo Giorno: LA COSTIERA AMALFITANA VIA MARE
Colazione in hotel. In mattinata trasferimento al porto più vicino e imbarco per l’escursione di intera giornata alla Costiera Amalfitana via Mare, tratto della costa campana famoso in tutto il mondo per la sua bellezza naturalistica, che prende il nome dalla città di Amalfi, nucleo centrale non solo geografico, ma anche storico. Tutta l’area infatti, fin dall’alto medioevo era sotto il controllo dell’omonima Repubblica marinara. Zona prettamente turistica, grazie anche all’eccezionale paesaggio entrato nell’immaginario collettivo come uno dei simboli dell’Italia, annovera tra le altre sue località: Maiori, con la Collegiata di S.ta Maria a mare ed il Castello di San Nicola; Minori, con la Basilica di Santa Trofimena e la Villa Romana; Positano, con il suo suggestivo centro storico; Ravello, con la caratteristica Terrazza dell’Infinito e Vietri sul Mare, nota in tutto il mondo per l’antica tradizione di lavorazione della ceramica. Soste previste a Maiori, Amalfi e Positano. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Quarto Giorno: CAMPI FLEGREI
Colazione in hotel. In mattinata visita guidata alla zona dei Campi Flegrei. Sosta a Baia e a Pozzuoli. Baia dove visiteremo il Castello Aragonese con il Museo Archeologico dei Campi Flegrei e il parco archeologico di Baia. (Su richiesta possibilità di inserire un’escursione con battello da fondo trasparente per visitare l’antica città sommersa di Baia. Si potrà ammirare la meravigliosa e particolare costa flegrea con le sua antiche ville marittime semi-sommerse visibili solo dal mare. Dalla zona sottostante si possono osservare le strada, i mosaici policromi, le ville marittime, il famoso “portus Julius” e tanti altri reperti sprofondati a causa del singolare fenomeno del bradisismo). Pozzuoli, città ricca di storia, di cultura e di natura al centro di paesaggi straordinari. Visiteremo il centro storico e in particolare il tempio di Serapide che per suo duplice interesse, archeologico e scientifico (è infatti la testimonianza visibile del fenomeno del bradisimo), risulta il monumento più singolare di tutta la regione flegrea, ed uno dei più noti di tutto il mondo antico. Ci porteremo poi alla Solfatara, uno dei quaranta vulcani che costituiscono i Campi Flegrei. Si tratta del cratere di un antico vulcano estinto, in cui permangono fumarole d’anidride solforosa, micro fratture del terreno, getti di fango bollente ed un’elevata temperatura del suolo. L’ultima eruzione della Solfatara risalirebbe al 1198. A seguito delle crisi bradisismiche del 1970-1972 e 1982-1984, l’attività della Solfatara, che rappresenta un certo pericolo per le circostanti aree urbanizzate, è sorvegliata da una rete di strumenti, che fanno del vulcano un laboratorio naturale di studi geologici. Pranzo in ristorante in corso di escursione. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

Quinto Giorno: CAPRI
Colazione in hotel. In mattinata trasferimento al porto più vicino e imbarco in aliscafo per l’escursione di intera giornata a Capri e Sorrento. Isola di Capri, luogo ormai mitico per la bellezza delle sue case, di un bianco abbacinante, coperte da terrazze o da piccole volte a botte, e per il suo fascino mondano: basti pensare alla celebre “Piazzetta” (piazza Umberto I), che è stata per decenni il crocevia di tutta l’alta società internazionale e che ancora oggi è il luogo di ritrovo più vivace della cittadina. Adagiata tra due colline, è in un punto panoramico non lontano dal mare. Situata nel golfo di Napoli a circa 3 miglia marine e mezza di distanza dalla penisola sorrentina. Su richiesta c’è la possibilità di inserire nella visita l’escursione ad Anacapri con la “Villa S. Michele”, la “Grotta Azzurra” oppure (condizioni del mare permettendo) di fare una crociera ai famosi “Faraglioni”, simbolo nel mondo, dell’isola azzurra. Sorrento, la località più famosa della costa, circondata da coltivazioni di limoni ed olivi. Il punto principale di vita è Piazza Tasso che prende il nome dal poeta Tasso che scrisse la Gerusalemme Liberata. La famosa canzone “Torna a Surriento”, scritta da Gianbattista De Curtis, fu composta sulla terrazza dell’Imperial Hotel Tramontano, che diede i natali al Tasso nel 1544. Il Chiostro di San Francesco, vicino all’omonima chiesa datata 1700, è parte del monastero. E’ costituito da archi incrociati in tufo ed in estate è teatro di eventi musicali. La Basilica di Sant’Antonino, la Chiesa del Rosario, la Chiesa del Carmine, la Chiesa dei Servi di Maria e la Cattedrale sono il cuore della vita cattolica. Pranzo in ristorante in corso di escursione. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

Sesto Giorno: POMPEI – RIENTRO
Colazione in hotel e partenza per la visita guidata di Pompei, cittadina romana che quasi duemila anni fa, nel 79 d. C., venne sorpresa da una delle più improvvise e spaventose eruzioni mai avvenute in Italia. Dal cratere del vicino Vesuvio, un vulcano quasi addormentato, si riversarono detriti vulcanici: la lava, ma soprattutto le ceneri e il fango, seppellirono interamente gli edifici. Dalla fine del ‘700, una imponente campagna di scavi ha portato alla luce il reticolo, perfettamente conservato, della cittadina e delle sue abitazioni. (Ingresso agli scavi gratuito per chi ha più di 65 anni – per le tariffe visionare il prezzo sui supplementi). Al termine della visita pranzo in Ristorante a Pompei. Dal 1986 i titolari hanno proposto, con grande rispetto e amore, una raffinata enogastronomia storica in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica di Pompei. Le prelibatezze rappresentate nei graffiti, nei mosaici, nei dipinti scoperti nel sito archeologico, ben descritto dagli storici romani come Plinio il Vecchio, Columella e Varrone, dimostrano le origini della cucina mediterranea ammirata da tutto il mondo. Nel pomeriggio partenza per il rientro alla propria località previsto in serata.

La quota comprende:
Trasporto in Bus G.T. – Vitto e Alloggio autista – Sistemazione presso nostro CITHOTEL 3* in camere doppie con servizi – Pensione completa dalla cena del 1°gg. al pranzo del 6°gg. – Bevande incluse ai pasti (1/4 di vino + ½ di acqua a persona a pasto) – Visite guidate come da programma – Escursione in battello in Costiera Amalfitana – Escursione all’Isola di Capri/Sorrento incluso aliscafo e pulmini – Assicurazione medico/bagaglio.
La quota non comprende:
Nostro Accompagnatore – Ingressi a Musei, Monumenti, Ville, Palazzi o altro menzionato nel programma – Assicurazione Annullamento – Mance – Facchinaggio – Tassa di Soggiorno (da pagarsi in loco se dovuta) – Extra di carattere personale e tutto quanto non indicato ne “La quota comprende”.

RICHIESTA DI PREVENTIVO NON IMPEGNATIVO

TUTTI I CAMPI SONO OBBLIGATORI, SOLO IL CAMPO NOTE E' FACOLTATIVO

Il trattamento dei dati personali – il cui conferimento è necessario per la conclusione e l'esecuzione del contratto – è svolto, nel pieno rispetto del D. Lgs. 196/2003, in forma cartacea e digitale. I dati saranno comunicati ai soli fornitori dei servizi compresi nel pacchetto.