SAPORI E SEGRETI: SOLOMEO, IL PAESE DEL CACHEMIRE, BETTONA E LO ZAFFERANO DI CITTÀ DELLA PIEVE



Scarica la Brochure del viaggio SAPORI E SEGRETI: SOLOMEO, IL PAESE DEL CACHEMIRE, BETTONA E LO ZAFFERANO DI CITTÀ DELLA PIEVE

Primo Giorno: PARTENZA – SOLOMEO, IL PAESE DEL CASHMERE E CORCIANO
Ritrovo dei partecipanti secondo orario e luogo convenuto e partenza dalla propria località in Bus G.T. per l’Umbria. Sosta lungo il percorso. Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere e pranzo. Nel pomeriggio visita guidata (solo esterni) a Solomeo – il Paese del Cachemire, borgo medievale del ‘200 posto su una collina in provincia di Perugia. Nel 1985 è stato salvato da uno dei “signori del cashmere” italiano, Brunello Cucinelli che ha fondato qui la sua azienda restaurando il borgo e riportandolo all’antico splendore. Cucinelli non ha solo innovato il mondo del cashmere introducendo l’uso di colori vivaci in un ambito dove regnavano le tinte neutre, ma ama anche definirsi “imprenditore-filosofo”. A seguire visita di Corciano, inserito nel club “I Borghi più belli d’Italia”, entro una poderosa cinta muraria da cui si gode di un panorama vastissimo. Conserva intatti i palazzi civili trecenteschi, le stradine tortuose che accoglievano le antiche botteghe artigiane di cui oggi rimane l’intitolazione: Porta Maria, antico accesso alla città, il Palazzo Comunale, antica residenza dei duchi della Corgna con pregevoli soffitti affrescati del XVI secolo, la chiesa parrocchiale dell’Assunta che conserva l’omonima pala del Perugino, opera mirabile del maestro di Raffaello e la chiesa parrocchiale di S. Maria, il cui altare è abbellito da un’opera del Perugino. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Secondo Giorno: LO ZAFFERANO DI CITTÀ DELLA PIEVE – PANICALE
Colazione in hotel. Trasferimento a Città della Pieve: posta in un contesto paesaggistico di straordinaria bellezza, spicca tra le altre cittadine dell’Umbria per l’utilizzo quasi esclusivo del laterizio invece della pietra calcarea. Già dall’esterno nella compattezza delle mura, s’impone il rosso intenso dei mattoni prodotti in quest’area già agli inizi del XII secolo. Questa città, è impreziosita anche, dai dipinti di Pietro Vennuci, detto Perugino che fu il maestro di Raffello. La mattinata terminerà con un pranzo a base di prodotti tipici locali. LA RACCOLTA DELLO ZAFFERANO E POSSIBILE DAL 20 OTTOBRE A METÀ NOVEMBRE. IN ALTRI PERIODI LO ZAFFERANO VERRÀ SOSTITUITO CON ALTRI PRODOTTI IN BASE ALLA LORO STAGIONALITÀ. DURANTE IL PERIODO 19/21 OTTOBRE A CITTÀ DELLA PIEVE SI SVOLGE LA MANIFESTAZIONE “GIORNATE DI VALORIZZAZIONE DELLO ZAFFERANO” DOVE VENGONO ALLESTITE BANCARELLE E MOLTE ATTIVITÀ LEGATE ALLA PRODUZIONE DELLO ZAFFERANO. IN TALE PERIODO SU VOSTRA RICHIESTA SARÀ POSSIBILE SOSTITUIRE LA VISITA DEL POMERIGGIO CON UN POMERIGGIO LIBERO PER PARTECIPARE A QUESTA MANIFESTAZIONE. Nel pomeriggio trasferimento per la visita guidata (solo esterni) di Panicale, piccolo borgo fortificato che domina, dall’alto di un vero e proprio sperone, un contesto paesaggistico di straordinaria bellezza che si apre sulle dolci colline che scendono verso il Lago Trasimeno. All’interno delle antiche mura si svela un impianto urbanistico che, con un particolare andamento a “chiocciola”, sale fino al culmine del pendio svelando scorci pittoreschi. In un piccolo oratorio, appena fuori delle mura, il celebre Perugino dipinse il Martirio di San Sebastiano. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Terzo Giorno: BETTONA E RIENTRO
Colazione e pranzo in hotel. In mattinata visita guidata (solo esterni) di Bettona, conosciuta anche come “Il balcone etrusco dell’Umbria” è uno dei “Borghi più Belli d’Italia”. Visita alla Pinacoteca Comunale situata nel trecentesco palazzo del Podestà e nel Palazzo Bianca lana. Dipinti, stampe, sculture, ceramiche, sigilli, monete e tantissimi altri manufatti ad uso civile ed ecclesiastico si possono ammirare in questi locali. Tantissime le rappresentazioni della Scuola Umbra dei secoli XV e XVI: Dono Doni, il Perugino, Tiberio d’Assisi, Fiorenzo di Lorenzo e tanti altri. Sono inoltre da segnalare la grande Pala d’Altare di Jacopo Siculo e le due tele di Giuseppe de Ribera. Nel pomeriggio partenza per il rientro alla propria località.

La quota comprende:

Trasporto in Bus G.T. – Vitto e Alloggio autista – Sistemazione presso nostro CITHOTEL 3* di MAGIONE in camere doppie con servizi – Pensione completa dal pranzo del 1°gg. al pranzo del 3°gg. – bevande incluse ai pasti (1/4 di vino + ½ di acqua a persona a pasto) – Visite guidate come da programma – Ingresso alla Pinacoteca di Bettona – Ingresso e visita ad un’azienda agricola per la raccolta e processo di lavorazione dello zafferano – Assicurazione medico/bagaglio.
La quota non comprende:

Nostro Accompagnatore – Ingressi a Musei, Monumenti, Ville, Palazzi o altro menzionato nel programma che non sia incluso ne “La quota comprende” – Assicurazione Annullamento – Mance – Facchinaggio – Tassa di Soggiorno (in caso venisse introdotta) – Extra di carattere personale e tutto quanto non indicato ne “La quota comprende”.

RICHIESTA DI PREVENTIVO NON IMPEGNATIVO

TUTTI I CAMPI SONO OBBLIGATORI, SOLO IL CAMPO NOTE E' FACOLTATIVO

Il trattamento dei dati personali – il cui conferimento è necessario per la conclusione e l'esecuzione del contratto – è svolto, nel pieno rispetto del D. Lgs. 196/2003, in forma cartacea e digitale. I dati saranno comunicati ai soli fornitori dei servizi compresi nel pacchetto.