TOUR PUGLIA: LA PROVINCIA DI TARANTO E LA BASILICATA…IN BUS



Scarica la Brochure del viaggio TOUR PUGLIA: LA PROVINCIA DI TARANTO E LA BASILICATA…IN BUS

Primo Giorno: PARTENZA E SISTEMAZIONE IN HOTEL IN PUGLIA
Ritrovo dei partecipanti secondo orario e luogo convenuto e partenza dalla propria località in Bus G.T. per la Puglia. Soste e pranzo libero lungo il percorso. In serata sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Secondo Giorno: TARANTO E MARTINA FRANCA
Pensione completa in hotel. In mattinata visita guidata (solo esterni) di Taranto. Situata all’estremità nord-occidentale della penisola salentina e sede di un grande porto industriale e commerciale oltre che di un arsenale della Marina Militare Italiana. Essa presenta sul suo territorio architetture che ne testimoniano l’importanza storica e culturale: dagli antichi luoghi di culto come il Tempio Dorico, i resti archeologici delle necropoli greco-romane e delle tombe a camera, la Cripta del Redentore, ai palazzi appartenuti alle famiglie nobili ed alle personalità illustri della città, come il Palazzo Pantaleo e il Palazzo d’Ayala Valva. La città offre inoltre una ricca varietà architettonica a testimonianza della forte religiosità e devozione: si va dal romanico al barocco della facciata della Cattedrale di San Cataldo, dal gotico della Chiesa di San Domenico Maggiore alle forme decisamente più eleganti delle chiese dalle linee rinascimentali e neoclassiche. Il Museo Archeologico di Taranto espone una delle più importanti collezioni di manufatti dell’epoca della magna Grecia, tra cui i famosi Ori di Taranto (ingresso su richiesta). Nel pomeriggio visita guidata (solo esterni) di Martina Franca. La città dei grandi festival, del rocaille elegante, delle sue chiese e dei suoi palazzi e il punto focale della Valle d’Itria. Partiremo da piazza XX Settembre attraversando Porta Santo Stefano che ci immette in Piazza Roma, salotto della città dove si può visitare Palazzo Ducale con le sue numerose sale nobiliari (ingresso facoltativo su richiesta). Percorrendo Via Vittorio Emanuele detta “il ringo” si giungerà in piazza del Plebiscito dove visiteremo la Basilica dedicata a San Martino, fastoso esempio di architettura barocca. Sempre in Piazza Plebiscito sarà possibile visitare il Palazzo dell’Università e la Torre dell’Orologio (esterni). L’eleganza dell’architettura martinese ci condurrà in Piazza dell’Immacolata con la famosa esedra ed infine alla chiesa di San Domenico. Inoltrandosi nelle viuzze del centro storico si arriverà alla cappella di San Nicola dei Greci, interamente affrescata, che si trova nella zona più antica della città.

Terzo Giorno: ESCURSIONE IN BASILICATA: MATERA – MONTESCAGLIOSO – MIGLIONICO
Colazione in hotel. In mattinata partenza per la visita guidata (solo esterni) di Matera, antichissima città, di origine millenaria, dove la storia dell’uomo si perde nella notte dei tempi e quel profondo connubio con la benefica natura ha rappresentato per secoli la sola risorsa di una terra selvaggia e generosa al tempo stesso, espressione di culture e tradizioni ormai scomparse. Dichiarata dal 1993 Patrimonio Mondiale dell’UNESCO è stata definita unica al mondo per la sua configurazione ed i suoi paesaggi così contrastanti fra loro. E’ la città delle Caverne, dei Villaggi Trincerati, delle Case contadine scavate nella roccia, delle Chiese Rupestri affrescate, delle grandi Chiese Romanico – Pugliesi e Barocche e degli importanti Palazzotti nobiliari. E’ la città che ricorda geologicamente l’antica Gerusalemme e la Cappadocia. Fu meta di tanti popoli e dei loro capolavori ma continua ad essere meta dei grandi attori e registi che trovano in Matera un posto adatto per girare i loro film, Mel Gibson dice “In effetti la prima volta che l’ho vista ho perso la testa perché era semplicemente perfetta”. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata (solo esterni) di Miglionico e Montescaglioso. Miglionico è un antico feudo dei Sanseverino destinato poi nel ‘500 al condottiero Ettore Fieramosca. Posta anch’essa su un’alta collina coltivata a ulivi, viti, frutta e ortaggi, tra le valli del Bradano e del Basento, conserva il castello del Malconsiglio, massiccia fortificazione di epoca normanna. Da non dimenticare la chiesa di S. Maria Maggiore e, poco lontano, l’oasi faunistica di S. Giuliano. Montescaglioso è l’antica sede di una comunità benedettina tra le più fiorenti della Basilicata. La cittadina è dominata dall’imponente abbazia di S. Angelo, posta sulla sommità dell’abitato e contornata dalle mura quattrocentesche, e si affaccia da un’altura sulla fertile valle del Bradano e la gravina di Matera. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

Quarto Giorno: LOCOROTONDO – ALBEROBELLO
Colazione in hotel. In mattinata partenza per l’escursione guidata di intera giornata. Prima sosta sarà Locorotondo, situata in piena zona della Murgia dei Trulli, vicino ad Alberobello, questo centro, di ovvia pianta circolare, gode di un’ottima posizione sulla valle costellata di trulli. Nell’abitato primeggiano la chiesa di Santa Maria la Greca, edificio romanico-gotico che custodisce un cinquecentesco polittico di pietra e la neoclassica chiesa madre, eretta alla fine del Settecento. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata (solo esterni) di Alberobello cittadina della collina murgiana dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1996. Sul colle orientale vi è la città nuova con caratteristiche architettoniche moderne, sull’altra sommità, disposta ad occidente, s’allineano i “Trulli” in un agglomerato urbano suddiviso in due Rioni: “Monti” e “Aia Piccola”, entrambi monumento nazionale. I “Trulli” sono un esempio architettonico di valore universale, in quanto costituiscono una testimonianza unica di una civiltà o una tradizione culturale scomparsa e offrono un esempio di un tipo di costruzione o di complesso architettonico che illustra un periodo significativo della storia umana. Si tratta di abitazioni di derivazione protostorica, composte di un basamento per lo più cilindrico e di una cupola conica realizzata con anelli concentrici di pietre gradualmente sporgenti. Il materiale è costituito da schegge di calcare sovrapposte a secco e le pareti imbiancate creano un forte contrasto con il colore scuro della cupola. Interessante a questo proposito è il Museo del Territorio ospitato nel complesso di Casa Pezzolla, un contenitore per le esposizioni di attrezzi, di reperti e di testimonianze relative alla storia, alle tradizioni ed al folklore del territorio della Murgia dei Trulli, oltre ad essere sede ospitante di mostre ed esposizioni temporanee di arti figurative. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Quinto Giorno: GROTTAGLIE E MANDURIA
Pensione completa in hotel. In mattinata visita guidata (solo esterni) di Grottaglie. Antica ed ancora oggi fiorente è la produzione di ceramica in Puglia, anche grazie alle ricche cave di argilla rossa presenti sul territorio. Il principale centro di produzione ceramica è Grottaglie, in provincia di Taranto. Nel cuore di questa caratteristica cittadina, lungo la gravina San Giorgio, si è formato nei secoli un intero quartiere di esperti ceramisti i quali, ricavando laboratori e forni di cottura nella roccia di ambienti ipogei utilizzati in passato anche come frantoi, hanno saputo sviluppare una fiorente attività artigianale oggi riconosciuta ed apprezzata in tutto il mondo. Nel pomeriggio visita guidata (solo esterni) di Manduria definita il cuore del Salento e anche la “Città dei Messapi”, essendo stata fondata da questo popolo di cui porta ancora numerose testimonianze, come le mura megalitiche con i resti del fossato che circondava la città e la necropoli. Il centro storico si sviluppa in una serie di stradine strette e contorte, in cui è molto facile perdersi, fino ad arrivare al Fonte Pliniano e al Parco archeologico delle Mura messapiche, frutto di scavi che hanno portato alla luce la più grande necropoli messapica mai scoperta (circa 2.500 tombe), assieme ad ampi tratti delle tre cerchie murarie (costruite con grandi blocchi di pietra incastrati). Manduria è anche conosciuta come la “città del primitivo” in quanto forte produttrice di questo famoso vino DOC.

Sesto Giorno: BISCEGLIE E IL PRANZO/DEGUSTAZIONE IN FRANTOIO – RIENTRO
Colazione in hotel. In mattinata arrivo a Bisceglie ove è prevista una visita guidata ad un frantoio con pranzo/degustazione. L’azienda produce da generazioni olio extra vergine di oliva di altissima qualità usando metodi antichi che ne salvaguardano l’aroma e l’azione salutare. Esso nasce nel lontano 1950. Le olive raccolte a mano venivano molite in vasconi schiacciate da enormi ruote di pietra, “le molazze”, azionate grazie all’apporto dei cavalli. Oggi pur utilizzando nuove tecnologie, l’azienda mantiene le attrezzature “Tradizionali”. Oggi, oltre all’olio extra vergine di oliva prodotto 100% italiano ottenuto dalla selezione di olive di Terra Di Puglia della qualità coratina e ogliarola, viene prodotto olio extra vergine di oliva D.O.P. Terra di Bari Castel del Monte e olio extra vergine da agricoltura biologica. Al termine del pranzo a base di prodotti tipici locali, partenza per il rientro alla propria località.

La quota comprende:
Trasporto in Bus G.T. – Vitto e Alloggio autista – Sistemazione presso nostro CITHOTEL in camere doppie con servizi – Pensione completa dalla cena del 1°gg. al pranzo del 6°gg. – Pranzo/degustazione del 6° giorno in frantoio – Bevande incluse ai pasti (1/4 di vino + ½ di acqua a persona a pasto) – Visite guidate come da programma – Assicurazione medico/bagaglio.
La quota non comprende:
Nostro Accompagnatore – Ingressi a Musei, Monumenti, Ville, Palazzi o altro menzionato nel programma se non incluso ne “La quota comprende – Assicurazione Annullamento – Mance – Facchinaggio – Tassa di Soggiorno (da pagarsi in loco, se dovuta) – Extra di carattere personale e tutto quanto non indicato ne “La quota comprende”.

RICHIESTA DI PREVENTIVO NON IMPEGNATIVO

TUTTI I CAMPI SONO OBBLIGATORI, SOLO IL CAMPO NOTE E' FACOLTATIVO

Il trattamento dei dati personali – il cui conferimento è necessario per la conclusione e l'esecuzione del contratto – è svolto, nel pieno rispetto del D. Lgs. 196/2003, in forma cartacea e digitale. I dati saranno comunicati ai soli fornitori dei servizi compresi nel pacchetto.