WEEKEND TRA LA PROVINCIA DI SAVONA E LE ALPI DEL MARE DEL PIEMONTE



Scarica la Brochure del viaggio WEEKEND TRA LA PROVINCIA DI SAVONA E LE ALPI DEL MARE DEL PIEMONTE

Primo giorno: PARTENZA – MILLESIMO – IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DEL DESERTO

Ritrovo dei partecipanti secondo orario e luogo convenuto e partenza in bus G.T. per il Piemonte. Sosta lungo il percorso. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere, pranzo. Nel pomeriggio visita guidata (solo esterni) di Millesimo, uno dei Borghi più belli d’Italia che vanta una bellissima piazza con edifici storici, l’antica chiesa di Santa Maria Extra Muros, il ponte della Gaietta, il castello che domina il paese, il museo napoleonico ed il bellissimo Monastero. A seguire visita al Santuario di Nostra Signora del Deserto di Millesimo. In questa valle fino al 1950 si trovavano solo boschi di Castagno e molti essiccatoi che servivano a seccare le castagne, unica risorsa del luogo. Proprio su uno di questi essiccatoi, era stata dipinta, da uno sconosciuto, la Madonna col Bambino seduta su un trono. Ma perché proprio qui in questo luogo così nascosto e solitario è stato costruito un santuario? Secondo la tradizione nel 1724, una donna in viaggio con suo figlio muto e cieco dalla nascita, si fermò in questo luogo a riposare e dopo aver pregato tutta la notte davanti alla Madonna dipinta, al mattino il figlio, che mai parlò e mai vide, le disse: “Mamma come sei bella!”. Ecco il grande miracolo. Da allora quello che era un essicatoio è diventata dapprima una piccola chiesa e poi un vero Santuario che accoglie migliaia di fedeli ogni anno. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Secondo giorno: I SANTUARI DI VICOFORTE E DI BOVES – VERNANTE, TRA I MURALES DI PINOCCHIO

Colazione in hotel. In mattinata visita guidata al Santuario di Vicoforte, maestoso complesso di origine medievale dedicato alla Natività di Maria “Regina Montis Regalis”. Si tratta di una chiesa monumentale, tra le più importanti del Piemonte, con una cupola di forma ellittica, considerata la più grande al mondo per la sua dimensione. All’interno si possono ammirare oltre seimila metri quadrati di superficie affrescati da Felice Biella sul tema della Salvezza, nonchè il monumento con la statua di Margherita di Savoia, figlia del Duca, e la Tomba di Carlo Emanuele I di Savoia. Proseguimento verso Boves e sosta lungo il tragitto per il pranzo in ristorante. Giunti a Boves, visita guidata al Santuario della Madonna dei Boschi, importante patrimonio artistico. Purtroppo i rifacimenti, l’apertura di finestre e altre opere effettuate nel tempo hanno in parte compromesso gli antichi e pregevoli affreschi che ricoprono tutte le pareti e la volta della struttura antica. A fianco dei banchi, nella parte più antica della chiesa, si trova il ciclo pittorico sulla vita della Madonna. Si tratta di affreschi di pittore ignoto, ancora giotteschi, ma già carichi di un’interiorità che presagisce l’Umanesimo. Proseguimento per una breve visita di Vernante, borgo di origini romane dominato dalla Tourusela, notevole esempio di antico castello-recinto, costruito verso la fine del 1200. Passeggiando per le stradine del centro storico, si possono ammirare, sulle facciate di numerose abitazioni, oltre 150 murales dedicati alla figura di Pinocchio, che narrano gli episodi della nota fiaba riproducendo le illustrazioni ideate da Attilio Mussino, uno dei più famosi disegnatori dell’opera di Collodi. Il Vernantin, coltellino a serramanico con l’impugnatura in corno, interamente lavorato a mano, rappresenta ancora oggi una delle eccellenze artigianali del cuneese. Prima del rientro in hotel, sosta per una visita con degustazione in un birrificio artigianale. Cena e pernottamento in hotel.

Terzo giorno: BAROLO E IL CASTELLO FALLETTI E RIENTRO

Colazione in hotel e partenza per la visita guidata (solo esterni) di Barolo e del Castello Falletti di Barolo. La storia del castello si pensa abbia inizio nel decimo secolo. Della struttura originaria rimane ben poco a seguito dei diversi restauri e saccheggiamenti. A partire dal 1970 dopo essere stato per lungo tempo dimora della famiglia Falletti, il castello venne acquistato dal comune di Barolo. Oggi le cantine del castello ospitano l’Enoteca Regionale del Barolo e il Museo Etnografico-Enologico. La visita al Castello Falletti si concentra al primo piano, il cosiddetto piano nobile: la prima sala che si incontra risalendo lo scalone è il Salone delle quattro stagioni, ampio e luminoso ambiente con arredi fine stile impero che deve il proprio nome a quattro pitture dedicate ciascuna a una stagione dell’anno. Da questo locale si accede alla Sala degli stemmi, il cui soffitto è decorato con emblemi. E poi la stanza della Marchesa interessante per la presenza di uno dei pochi letti in stile impero visibili in Italia. Dalla terrazza è possibile godere di un bellissimo panorama, con vedute verso la bassa Langa e alcuni tra i più prestigiosi crus di Barolo. Pranzo in un agriturismo della zona. Nel pomeriggio partenza per il rientro alla propria località previsto in serata.

La quota comprende:

Viaggio in Bus G.T. – Vitto e alloggio autista – Sistemazione presso nostro CITHOTEL 3* in camere doppie con servizi – Trattamento di pensione completa dal pranzo del 1°gg. al pranzo del 3°gg. – Bevande incluse ai pasti (1/4 di vino + ½ di acqua a persona a pasto) – 1 Degustazione in birrificio – Visite guidate come da programma – Assicurazione medico/bagaglio.

La quota non comprende:

Nostro Accompagnatore – Ingressi a Musei, Monumenti, Palazzi, Ville, Chiese, Castelli o altro menzionato nel programma – Mance – Facchinaggio – Tassa di Soggiorno (da pagarsi in loco, se dovuta) – Assicurazione Annullamento – Extra di carattere personale e tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

RICHIESTA DI PREVENTIVO NON IMPEGNATIVO

TUTTI I CAMPI SONO OBBLIGATORI, SOLO IL CAMPO NOTE E' FACOLTATIVO

Il trattamento dei dati personali – il cui conferimento è necessario per la conclusione e l'esecuzione del contratto – è svolto, nel pieno rispetto del D. Lgs. 196/2003, in forma cartacea e digitale. I dati saranno comunicati ai soli fornitori dei servizi compresi nel pacchetto.